• TUTTOSPACCI - Il portale degli spacci e degli outlet italiani

Cerca outlet per marchio

REGIONE LOMBARDIA

Valutazione attuale:  / 0
22 Novembre 2007
Vendite straordinarie di fine stagione

Saldi invernali 2008
 

Con deliberazione n. VIII/5892 del 21 novembre 2007, la Giunta regionale ha modificato le disposizioni in materia di saldi, stabilendo che - in analogia a quanto già avviene per i saldi estivi che iniziano il primo sabato di luglio - i saldi invernali prendano avvio il primo sabato di gennaio e non più alla data fissa del 7 gennaio.

 

In base a questo provvedimento, pertanto, i prossimi saldi invernali avranno inizio

 

sabato 5 gennaio 2008

Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2007 alle ore 11:23

REGIONE LAZIO

Valutazione attuale:  / 0
09/11/07 - I saldi del 2008 inizieranno con una settimana di anticipo: quelli invernali partiranno il 5 gennaio, primo sabato dell'anno, quelli estivi inizieranno sabato 7 luglio. Il Consiglio regionale, infatti, ha approvato la proposta di legge che modifica il regolamento regionale sul commercio per la parte riguardante le vendite di fine stagione. Soddisfatti il presidente Marrazzo e l'assessore regionale alla Piccola e media impresa, commercio e artigianato De Angelis.

"Con la legge sui saldi – ha dichiarato Marrazzo - il Lazio si pone al fianco di consumatori e commercianti. Da una parte per contribuire al rilancio di un settore che ha attraversato qualche difficoltà, dall'altra per tutelare i cittadini e i consumatori con una serie di misure per non consentire abusi e sanzionare le irregolarità, tutelando il diritto alla trasparenza delle offerte. Anticipare i saldi al primo sabato di gennaio – ha concluso - è una scelta importante, che viene incontro tra l'altro alle esigenze che erano state avanzate proprio dagli operatori del settore, e che di sicuro non sarà sgradita ai consumatori".

La legge De Angelis rafforza le sanzioni a carico di chi infrange la normativa: per i piccoli esercizi le multe andranno da 1.500 a 4.500 euro; per le medie strutture di vendita da 4.500 a 13.500 euro. Per le grandi attività commerciali, da 13.500 a 40.500 euro. In caso di recidiva, è prevista anche la sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio: due giorni per i piccoli negozi, fino a quattro giorni per le medie strutture e fino a sei giorni per le grandi.

"Si tratta di un provvedimento importante, che la Regione porta a compimento dopo un intenso rapporto di collaborazione con le associazioni dei commercianti e dei consumatori. Anticipare i saldi di una settimana – ha dichiarato De Angelis - è una esigenza fortemente sentita da commercianti e consumatori, soprattutto per armonizzare l'avvio delle vendite nel Lazio alle date di inizio dei saldi nelle regioni limitrofe. Inoltre – ha spiegato – saranno espressamente vietati i pre-saldi, compresi gli inviti al negozio tramite lettere personalizzate alla clientela o sms via telefono cellulare. Per la semplificazione delle procedure, infine, la legge – ha concluso De Angelis – abroga l'obbligo del commerciante di inviare preventiva comunicazione al comune sull'avvio e il periodo di durata delle vendite a saldo".

Cambia il calendario dei saldi, soddisfatta Confcommercio Veneto

Valutazione attuale:  / 0
Morando: "un primo passo importante, una dimostrazione di apertura delle istituzioni verso le componenti sociali". 

IMPORTANTE!

Valutazione attuale:  / 0

Informazione importante per tutti gli utenti del sito:

PER RICHIEDERE INFORMAZIONI SU UNO SPACCIO IN PARTICOLARE SIETE PREGATI DI NON INVIARCI EMAIL MA DI INSERIRE UN ANNUNCIO NEL FORUM.
RICEVERETE RISPOSTA ALLA VOSTRA RICHIESTA DI INFORMAZIONE DIRETTAMENTE NEL FORUM.
IN QUESTO MODO CONDIVIDERETE CON TUTTI GLI UTENTI INTERNET L'INFORMAZIONE DI CUI AVETE BISOGNO.

PER INSERIRE UN NUOVO ANNUNCIO NEL FORUM E' NECESSARIO ESSERE UTENTI REGISTRATI.
LA REGISTRAZIONE AL SITO E' COMPLETAMENTE GRATUITA.

REGISTRATEVI ORA!

COME APRIRE UNO SPACCIO AZIENDALE O UN OUTLET

Valutazione attuale:  / 1

Da qualche tempo riceviamo richieste di informazioni da parte di utenti che intendono aprire uno spaccio aziendale o un outlet.

Abbiamo chiesto informazioni alla camera di commercio di milano.

Ecco le indicazioni che ci sono state fornite dalla camera di commercio di milano:

Vuoi pubblicizzare lo spaccio della tua azienda?

Valutazione attuale:  / 0

Vuoi far conoscere il tuo spaccio aziendale a tutti gli utenti registrati di tuttospacci.com?
La tua azienda è dotata di uno spaccio aziendale e vuoi renderlo visibile agli utenti internet?

CLICCA QUI

e scopri i servizi che tuttospacci.com mette a disposizione delle aziende dotate di spaccio aziendale.

Calendario saldi estivi 2007

Valutazione attuale:  / 0

REGIONI

SALDI ESTIVI 2007

ABRUZZO

14 luglio - 27 agosto 2007

BASILICATA

10 luglio - 10 settembre

CALABRIA

15 luglio – 31 agosto

CAMPANIA

30 giugno - 24 settembre

EMILIA-ROMAGNA

7 luglio - 7 settembre 2007

FRIULI VENEZIA GIULIA

9 luglio – 30 settembre

LAZIO

14 luglio – 25 agosto 2007

LIGURIA

5 luglio – 31 agosto 2007

LOMBARDIA

1 luglio per max 60 gg.

MARCHE

7 luglio - 1° settembre 2007

MOLISE

15 luglio - 14 settembre

PIEMONTE

1° luglio - 25 agosto 2007

PUGLIA

7 luglio - 15 settembre

SARDEGNA

8 luglio – 8 settembre

SICILIA

8 luglio - 10 settembre

TOSCANA

14 luglio - 10 settembre 2007

UMBRIA

12 luglio - 10 settembre 2007

VALLE D'AOSTA

10 luglio – 30 settembre

VENETO

15 luglio – 31 agosto

PROVINCIA DI BOLZANO

stabiliti da Camera Comm.

PROVINCIA DI TRENTO

15 luglio - 4 ottobre 2007

 

Fonti: Confesercenti e Camera di Commercio

Saldi estivi 2007: nel Lazio si parte il 14 luglio

Valutazione attuale:  / 0
{mosimage}
Forse invitarvi a mettere un po’ di soldi da parte è prematuro. Di sicuro, però, c’è una data: il 14 luglio. Sarà quello il giorno ufficiale dell’apertura dei saldi estivi.

A comunicarlo, ieri, è stato l'Assessore alla piccola e media impresa e commercio della Regione Lazio Francesco De Angelis. L’assessore ha ricordato che il giorno dell’inizio delle spese folli cadrà il secondo sabato di luglio e che dall’apertura, il 14 luglio per l’appunto, alla chiusura del periodo passeranno sei settimane di acquisti. Per l’apertura anticipata alla prima settimana di luglio se ne riparla per l’estate 2008, perché la legge che permetterà la partenza anticipata ancora non è stata approvata. L’iter al Consiglio regionale, però, dovrebbe concludersi i autunno. Giusto in tempo per i saldi invernali ho pensato subito…

 

notizia tratta da BLOG.IT

Caccia alla griffe!

Valutazione attuale:  / 0

{mosimage} Comprare il massimo e spendere il minimo Questa è la filosofia di chi, per sfoggiare un guardaroba di classe senza spendere cifre da capogiro, si rivolge alle cosiddette Factory Outlet, spacci aziendali dei marchi della moda, in cui è possibile trovare, scontati, i capi delle stagioni precedenti, i campionari, le ultime taglie o tutto ciò che a causa di difetti a volte impercettibili non può essere venduto in negozio. Le occasioni sono reali, dato che la merce si acquista con sconti oltre il 50% o addirittura a prezzo di fabbrica. Dopo aver vissuto un vero e proprio boom negli Stati Uniti, la outletmania da qualche anno ha preso piede anche in Italia, dove oggi è sinonimo per molti del miglior rapporto tra qualità e prezzo disponibile sul mercato. Ma come scoprire dove si trova lo spaccio del marchio preferito o qual è il più vicino a casa? Internet ci viene in aiuto e mette a disposizione di tutti i navigatori una serie di portali per orientarsi. All’indirizzo http://www.bestoutlet.itsi trovano gli spacci italiani suddivisi per categoria, regione e provincia. Su una cartina si può individuare la loro posizione, mentre un’area speciale è riservata alle offerte di merce in stock, interessanti soprattutto per i gestori di negozi o boutique. Con la stessa logica sono progettate le guide http://www.tuttospacci.com , che richiede la registrazione gratuita dei propri dati per accedere alle informazioni contenute nel sito e che fornisce un servizio di newsletter, [...] Insomma ce n’è per tutti i gusti.

Da Tgcom.it: Lo spaccio è il re del commercio

Valutazione attuale:  / 0

A QUALCUNO PIACE OUTLET Una formula che appaga sia venditori che acquirenti I numerosi interventi {mosimage} dei nostri lettori in seguito alla pubblicazione di un articolo dedicato agli outlet ci ha convinti ad affrontare nuovamente l'argomento. In effetti sono sempre di più i consumatori che si rivolgono a queste strutture tanto che sono svariate le risorse in rete che si occupano unicamente di questo settore del commercio. A segnalarcelo è stato un nostro lettore, Stefano, [...].Quella dell'outlet è, in effetti, una realtà che si sta diffondendo a macchia d'olio sul territorio nazionale, perché è una formula vincente sia per chi acquista che per chi vende. In questi esercizi si trovano produzioni proprie e non, i campionari, gli articoli leggermente fallati e quelli della stagione precedente, le ultime taglie e quello che a causa di qualche insignificante dettaglio non è possibile vendere nei negozi "ufficiali". Ottimi prodotti a prezzi stracciati che soddisfano sia l'acquirente che il commerciante. Tuttavia, non sempre è sempre facile reperire le indicazioni necessarie su indirizzi, numeri di telefono e orari, sulle marche trattate e quant'altro possa essere utile. [...] Un sito simile a questo è Spacci Aziendali Italiani, dove attraverso una cartina virtuale si possono scoprire gli indirizzi degli outlet sparsi nella penisola, corredati di informazioni sul settore trattato, orari di apertura, numeri di telefono e altre note informative.[...]

Account Tuttospacci

Abbiamo 105 visitatori e nessun utente online

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e per permetterti di utilizzarlo meglio. I cookie utilizzati per il funzionamento di questo sito sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information