• TUTTOSPACCI - Il portale degli spacci e degli outlet italiani

Cerca outlet per marchio

"A Valmontone affari aumentati del 18%"

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Tratto da IL TEMPO - 05 Marzo 2009

{mosimage} Il responsabile marketing dell'outlet, Marzola

Non tutti piangono con la crisi. Anzi, al contrario. C'è chi sorride. E sorride tanto. Come gli outlet, una parola inglese dietro la quale si nascondono i vecchi spacci aziendali: centri commerciali con grandi firme che magari vendono pezzi della stagione precedente.

L'outlet più grande d'Italia, forse d'Europa, è il fashion district di Valmontone, sull'autostrada Roma-Napoli nelle vicinanze di Frosinone. "È vero - conferma il responsabile marketing Luca Marzola -. Il 2008 è stato un anno molto buono e il 2009 potrebbe essere migliore".

Dottore, andiamo sui numeri.
"Benissimo. Allora le dico subito che nel 2008 abbiamo avuto 5 milioni e 200mila visitatori".


E nel 2007 quanti erano stati?
"L'anno scorso abbiamo avuto un incremento rispetto all'anno precedente del 7 per cento".

E i fatturati? "Il volume d'affari è cresciuto in linea, dell'8 per cento".

Come è iniziato il 2009?
"Direi ancora meglio. Sono appena terminati i saldi e in questa fase, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, i visitatori sono aumentati del 18% e il volume d'affari addirittura del 23%. Consideri che la nostra struttura ospita ben 170 negozi".

Secondo lei perché oggi si scelgono di più gli outlet?
"Perché oggi il consumatore cerca acquisti più consapevoli. Significa che non rinuncia alla qualità, cerca sempre la grande marca ma magari la va cercare dove la trova a prezzi maggiormente convenienti".

Ha notato un mutamento anche tra i visitatori? Insomma, viene magari più middle class che non riesce a permettersi più le grandi firme nelle città?
"No, onestamente nei cinque milioni di visitatori c'è di tutto. C'è middle class, certamente. Ma c'è anche il proletariato. E ovviamente c'è anche l'upper class. Da noi sono venuti anche presidenti di calcio".

Vabbè, è facile immaginare che vi abbia fatto visita Claudio Lotito visto che vuole costruire nelle vicinanze uno stadio...
"Nomi non ne faccio. Ma posso garantire che spesso abbiamo avuto anche vip e personaggi famosi. Guardi, gli outlet sono un fenomeno ormai consolidato".

Che cosa vi dicono gli operatori?
"Gli operatori ovviamente sono molto contenti. Coloro che hanno punti vendita anche nei centri storici guadagnano da noi e soffrono nelle città. Proprio pochi minuti fa stavamo analizzando i dati del consorzio di via Montenapoleone, la strada più famosa dello shopping milanese. Ebbene, si parla di un calo del 40% delle vendite. Mi pare un dato eloquente".

Che segnali vi arrivano dalla crisi?
"La crisi si sta facendo sentire a macchia di leopardo. Noi abbiamo altri due centri a Mantova e a Molfetta, nel Barese. Il primo va molto bene, il secondo è stato stazionario ma a breve apriremo un parco a tema e quindi siamo sicuri che attrarrà più persone".

Approfitterete della crisi?
"In che senso?"

Magari con nuovi investimenti?
"A Valmontone abbiamo già in costruzione un parco a tema adiacente. Quando sarà terminato, nel 2010, avremo realizzato un grande polo turistico commerciale. Così si potrà venire a Roma non solo per visitare il Vaticano e i Fori, ma anche per fare shopping di alto livello a prezzi accessibili".
primi sui motori con e-max

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Account Tuttospacci

Abbiamo 130 visitatori e nessun utente online

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e per permetterti di utilizzarlo meglio. I cookie utilizzati per il funzionamento di questo sito sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information