• TUTTOSPACCI - Il portale degli spacci e degli outlet italiani

Cerca outlet per marchio

Dalle vie del lusso all'outlet facendo un salto in tv, ecco le rotte dello shopping

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Tratto da AdnKronos - 07 ottobre 2010

{mosimage} Roma, 6 ott. - (Ign) - Via Monte Napoleone, Champs-Élysées, Bond Street, Quinta Avenue, Causeway Bay, Pitt Street Mall, Manezhnaya Square e Kaufingerstrasse. E' il giro del mondo intorno agli imperi del lusso che si posizionano strategicamente sulle vie più belle delle città, da Milano a New York, da Hong Kong a Monaco di Baviera. Per gli amanti dello shopping passeggiare per queste eleganti strade internazionali è come salire su una giostra: girando freneticamente tra negozi, boutique e gioiellerie, si apre così la caccia grossa alla moda.



Quasi una sbornia per tutte le fashion victims che, benché si ritrovino a fine giro con il portafoglio vuoto, possono star pur certe di aver perso qualche chilo di troppo. Almeno così assisura un recente studio inglese. Bastano infatti tre ore di shopping al giorno per bruciare circa 385 calorie extra, vale a dire l'equivalente di un pezzo di torta, due bicchieri di vino o un Big Mac. Che si traduce, calcolatrice alla mano, in 48 mila calorie l'anno.

Una scusa in più per non perdere l'allenamento alle compere che affollano guardaroba, scarpiere, portagioie e mensole. Allora tanto vale farsi un nuovo tour. Questa volta al duty free, ritrovo cosmopolita preso d'assalto dai viaggiatori manici degli acquisti. Considerato un altro tempio dello shopping tra griffe e hi-tech, il duty free inoltre ha il vantaggio di trovarsi (come oasi felice per i provetti consumatori) lontano dal caos cittadino. E il giro d'affari per chi si mette in commercio qui è notevole.

Altro canale di vendita (in tutti i sensi) è la tv. E' l'altra frontiera, più casalinga, per cedere alla passione dell'acquisto. Ore e ore di diretta televisiva, con testimonial d'eccezione e 'personal shopper', per ammaliare in tono molto più intimo rispetto alle televendite di una volta aspiranti compratori che crescono di giorno in giorno. Novità in campo è il canale QVC che, dopo aver spopolato nella 'paterna' America (fa capo al colosso Liberty Media) e poi in Giappone, Regno Unito e Germania, arriva in Italia. Le trasmissioni di QVC (che nel nostro paese risiede a Brugherio) sono cominciate venerdì scorso sul digitale terrestre e via satellite sulla piattaforma Sky.

Tornando fuori casa, negli ultimi anni si è diffusa un'altra mania tra coloro che non sanno rinunciare ad avere meno di quattro buste stracolme di pezzi alla moda tra le mani. Specie la domenica, giornata dedicata anche per milioni di italiani allo shopping ma low cost. La direzione per loro è l'outlet (o in alternativa il centro commerciale). I mega store si sono affermati nel Belpaese nel giro di poco tempo dando la possibilità un po' a tutti di sfoggiare il capo griffato. I prezzi sono piccoli e l'acquisto, in questo caso, si fa più saggio.
primi sui motori con e-max

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Account Tuttospacci

Abbiamo 117 visitatori e nessun utente online

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e per permetterti di utilizzarlo meglio. I cookie utilizzati per il funzionamento di questo sito sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information